24 Ottobre 2021
blog
percorso: Home > blog

Crustole pugliesi: la ricetta della nonna

Paese che vai usanze che trovi,
Travel food blogger
scritto da Mario Whitehead il 04-02-2021 08:00
Se si pensa alla Puglia, è immediata l'associazione alla gastronomia.
La Regione è infatti molto famosa e turistica da questo punto di vista.
Questo specialmente grazie alle grandi e diverse tradizioni presenti in tutta la Puglia e tramandate negli anni.
La sua varietà è vasta, perché la Puglia è una Regione molto lunga e molto diversa nelle caratteristiche dei suoi territori, che parte dal Nord con il foggiano, per terminare a Sud con il Leccese.
La Puglia però, non è solo questo.
Oltre ai grandissimi e conosciutissimi piatti e prodotti della tradizione, offre anche delle bellissime spiagge, una grandissima storia, luoghi magnifici dove i borghi e la natura sono protagonisti, tanta cultura e grazie ai suoi ritmi lenti, anche tanto relax.
I territori pugliesi offrono un'antica e affascinante cultura del cibo, grazie anche alla particolarità dei prodotti d'eccellenza presenti come materia prima.
La materia prima nel settore alimentare in Puglia è da considerarsi un vero punto di forza.
Grazie alla presenza di tanti prodotti genuini e a km zero, ci permettono di preparare dei buonissimi piatti e dolci della tradizione.

Oggi però nello specifico, parliamo delle Crustole.

Come si preparano le Crustole? Vediamo nel dettaglio.

Ingredienti:
- 370g di farina;
- 60 ml di olio extra vergine di oliva;
- 100 ml. di vino bianco;
- 1 bicchierino di liquore secco;
- 3g di zucchero;
- 3g di sale;
- 8 g di lievito per dolci.

Passiamo adesso a vedere la fase del procedimento per preparare le Crustole:
- impastare tutto fin quando diventa una palla consistente e liscia;
- avvolgerla nella pellicola e farla riposare per 30 minuti circa;
- successivamente tagliarla in piccoli pezzi;
- stendere la sfoglia, fino a farla diventare sottile e tagliarla in strisce di 3 centimetri;
- pizzicare la striscia unendo le due unità, per poi fare successivamente dei fossetti tra una pizzicata e l'altra;
- avvolgere la pasta creando un cerchio, come nel voler formare una rosa;
- farle asciugare per circa 5 ore, e poi friggerle in olio di semi.

Come procedura finale riscaldare il miele d'api o per chi preferisce il miele di vincotto, ed immergere la crustola dentro al miele.
Successivamente dopo averle immerse nel miele, metterle nel piatto e cospargere sopra granelli di mandorle o confettini colorati.

Per il resto, non vi resta che provare a realizzarle ed assaggiarle.
Buona degustazione da
Mario Whitehead







Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
This website uses its own cookies in order to improve the functioning and monitor the website performance and / or uses cookies derived from external tools that allow you to send advertising messages in line with your preferences, as detailed in the Cookie Policy. To continue, you must authorize our cookies. By clicking on the I AGREE button, you consent to the use of cookies. By ignoring this banner and browsing the site, you consent to the use of cookies. By using this site you agree to the use of cookies to improve navigation and show content in line with your preferences.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari